Cessione del credito d'imposta - Rossato

Vai ai contenuti

CESSIONE DEL CREDITO D'IMPOSTA

Firma per cedere il TUO credito d'imposta, monetizzalo SUBITO, non impegnare i tuoi Capitali
e paga con denaro "solo" la quota residua

Di seguito, un esempio esaustivo, riporto alcuni dati di una pratica che ho personalmente curato per un Condominio a Genova (2019).
Gara per la realizzazione del Cappotto termico su due prospetti e il rifacimento del Lastrico solare del Condominio XYZ per un importo di € 150.000,00 (comprensivo di Spese Amministrative, Tecniche, Termotecnico, Impresa esecutrice, I.V.A..).

Se si fosse proceduto come di consueto, i Signori Proprietari avrebbero dovuto pagare € 150.000,00 per poi recuperare dalle tasse (unicamente gli aventi diritto) il 70% nei 10 anni successivi all’anno d’imposta della fine Lavori, pari a € 105.000,00 quindi con una spesa finale di € 45.000,00.

Cedendo il credito d’imposta i Sigg.ri Proprietari hanno versato unicamente l’importo di € 67.500,00 (cioé il 15 % in più degli importi del progetto iniziale di € 150.000,00) e ottenuto Opere per i previsti € 150.000,00.

Prima dell'inizio dei Lavori la Società Multinazionale Genovese ha contattato  (tramite l'Amministratore) ogni Proprietario che ha firmato
  1. la cessione del credito d'imposta;
  2. un contratto di fornitura di energia (della durata di 1 anno) a condizioni economiche migliorative rispetto alle esistenti (rammento che tale Provvedimento è riservato ad Imprese iscritte al GSE - Gestori Energetici – e conseguentemente la “mission” delle Aziende suddette è la vendita di energia, qs/Operazioni sono un Servizio riservato alla propria Clientela).

Di conseguenza i Sigg.ri Proprietari, grazie alla Cessione del Credito d’imposta risultante dal Provvedimento n° 108577 dell'Agenzia delle Entrate hanno potuto:

  • monetizzare il credito d'imposta di tutti i Proprietari (anche per coloro che non avrebbero diritto a “recuperarlo” in 10 anni per mancanza dei requisiti (residenza estero, basso reddito, pensioni minime, etc);
  • pagato con denaro “contente” un totale di € 67.500,00 e con la firma per la cessione del credito d'imposta;
  • abbattuto i costi di riscaldamento;
  • riqualificato l'edificio = maggior valore della Proprietà;
  • un contratto di fornitura di energia a costi migliorativi rispetto agli esistenti;
  • Polizza di Assicurazione decennale Postuma a Garanzia delle Opere eseguite.

riqualifica la Tua Proprietà monetizzando SUBITO il credito

(e non dopo 10 anni)

                                     
Pi.IVA (e Cod.Fisc.) 02696920996 | Sito web creato con WebSite X5
Privacy Policy
Torna ai contenuti