Cessione Credito Imposta - Luca Rossato - Perito Edile

Vai ai contenuti

Menu principale:



ECOBONUS e SISMABONUS
Provvedimenti dell'Agenzia delle Entrate del 08/06/2017 (scadenza 31/12/2021)
RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA (108577)
MISURE ANTISISMICHE (108572)

Con l’emanazione del provvedimento 108577 il Legislatore ha sancito che, in caso di realizzazione di Opere atte all’efficientamento energetico (cappotti termici, insufflaggi, isolamenti) operando su una porzione maggiore al 25% della superficie lorda disperdente dell'Edificio, si ottenga un credito d'imposta del 70% (che diviene 75% in caso si migliorino 2 Classi energetiche), detraibile in 10 anni. Con il provvedimento 108572 – Opere finalizzate al miglioramento sismico, al raggiungimento di 2 Classi di miglioramento del rischio sismico, il credito d’imposta diviene del 85% detraibile in cinque anni.

Indubbiamente un’ottima opportunità per agevolare coloro che intendano effettuare tali Opere, anche se il fattore determinante che il più delle volte impedisce di usufruire dei suddetti vantaggi consta proprio nel fatto di dover anticipare i denari occorrenti per poi poterli recuperare nei 10 anni successivi.

Altro fattore limitante è quello costituito dalla mancanza di possibilità di poter godere di tale credito a causa di diversi fattori (basso reddito, pensioni minime, residenza estera) o un'età avanzata che spingono alcuni Proprietari a non considerare correttamente quest'opportunità.

Il Legislatore, al fine di incentivare i suddetti interventi, ha stabilito che tale Credito d’Imposta è cedibile a Società iscritte al GSE (Albo Gestori Energetici), che possono acquistarlo per poi scontarlo dalle tasse derivanti dall’utile prodotto nell’esercizio della propria attività con le medesime modalità previste per i Proprietari che commissionano tali Opere (10 anni).

Avendo curato diverse pratiche sull’argomento ove si evidenziano costi e benefici, sono in grado di illustrare i vari passaggi per accedere a tale opportunità.


CESSIONE DEL CREDITO D'IMPOSTA

firma per cedere il TUO credito d'imposta, monetizzalo SUBITO, non impegnare i tuoi Capitali
e paga con denaro "solo" la quota residua

Di seguito, un esempio esaustivo, riporto alcuni dati di una pratica che ho personalmente curato per un Condominio a Genova (2019).

Gara per la realizzazione del Cappotto termico su due prospetti e il rifacimento del Lastrico solare del Condominio XYZ per un importo di € 150.000,00 (comprensivo di Spese Amministrative, Tecniche, Termotecnico, Impresa esecutrice, I.V.A..).

Se si fosse proceduto come di consueto, i Signori Proprietari avrebbero dovuto pagare € 150.000,00 per poi recuperare dalle tasse (unicamente gli aventi diritto) il 70% nei 10 anni successivi all’anno d’imposta della fine Lavori, pari a € 105.000,00 quindi con una spesa finale di € 45.000,00.

Cedendo il credito d’imposta i Sigg.ri Proprietari hanno versato unicamente l’importo di € 67.500,00 (cioé il 15 % in più degli importi del progetto iniziale di € 150.000,00) e ottenuto Opere per i previsti € 150.000,00.

Prima dell'inizio dei Lavori la Società Multinazionale Genovese ha contattato  (tramite l'Amministratore) ogni Proprietario che ha firmato
- la cessione del credito d'imposta;
- un contratto di fornitura di energia (della durata di 1 anno) a condizioni economiche migliorative rispetto alle esistenti (rammento che tale Provvedimento è riservato ad Imprese iscritte al GSE - Gestori Energetici – e conseguentemente la “mission” delle Aziende suddette è la vendita di energia, qs/Operazioni sono un Servizio riservato alla propria Clientela).

Di conseguenza i Sigg.ri Proprietari, grazie alla Cessione del Credito d’imposta risultante dal Provvedimento n° 108577 dell'Agenzia delle Entrate hanno potuto:

-    monetizzare il credito d'imposta di tutti i Proprietari (anche per coloro che non avrebbero diritto a “recuperarlo” in 10 anni per mancanza dei requisiti (residenza estero, basso reddito, pensioni minime, etc);
-    pagato con denaro “contente” un totale di € 67.500,00 e con la firma per la cessione del credito d'imposta;
-    abbattuto i costi di riscaldamento;
-    riqualificato l'edificio = maggior valore della Proprietà;
-    un contratto di fornitura di energia a costi migliorativi rispetto agli esistenti;
-    Polizza di Assicurazione decennale Postuma a Garanzia delle Opere eseguite.

riqualifica la Tua Proprietà monetizzando SUBITO il credito
(e non dopo 10 anni)
 
Copyright 1990. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu